Scandola-D’Amore e la ŠKODA Fabia R5 chiudono sul podio Gara 1 del San Marino Rally

› Terzo posto per il Pilota veronese nel quinto appuntamento del CIR
› Punti preziosi per avvicinarsi alla prima posizione nella classifica generale 
› Domani Gara 2: quattro prove speciali per 58 km cronometrati conclusivi ​

Il San Marino si è dimostrato un rally impegnativo e molto combattuto. Nella prima giornata il caldo e la terra molto scivolosa hanno condizionato le prestazioni di molti equipaggi. Umberto Scandola ha lottato per il podio e solo nei km finali si è dovuto accontentare della terza posizione. Grazie ai punti conquistati Scandola consolida il secondo posto in Campionato e si avvicina a soli 3,5 punti dal primo. Domani Gara 2 e la possibilità di puntare alla leadership nel Campionato Italiano.

Prove insidiose, terreno molto scivoloso e temperature elevate sono stati gli ingredienti di Gara 1 del San Marino Rally, quinto round del Campionato Italiano. Umberto Scandola e Guido D’Amore, reduci della vittoria nell’ultimo appuntamento della serie, sono partiti decisi con l’obiettivo di confermare il passo veloce registrato nelle ultime gare su terra, senza però prendere troppi rischi in ottica di Campionato.

Nelle prime prove il duello con le vetture di vertice è stato molto serrato, con ben cinque equipaggi racchiusi in meno di 15 secondi. L’ordine di partenza, seconda vettura in prova, e una scelta di pneumatici troppo dura non ha però permesso al Pilota di ŠKODA di imporre il suo ritmo. Quando a metà gara ha visto il suo avversario diretto fermo a bordo strada, Scandola ha alzato ulteriormente la soglia di attenzione impostando una guida ancora più sicura e precisa. I tempi sono rimasti molto buoni, tanto da vincere anche una prova, arrivando alle ultime due frazioni cronometrate a meno di dieci secondi dalla seconda posizione nella generale. A questo punto, il pilota di ŠKODA Italia Motorsport ha cercato di attaccare, ma un problema alla valvola pop-off, il sistema meccanico che regola la pressione del turbo fornito dalla Federazione a tutte le vetture, ha fatto perdere le possibilità di recupero.

Grazie ai punti conquistati da questo podio sudato, Umberto Scandola e Guido D’Amore consolidano il secondo posto in campionato, riducendo a soli 3,5 punti la distanza dal primo assoluto. Domani, domenica 10 luglio, Gara 2 con partenza alle ore 07.00 per ulteriori 4 prove, con la possibilità di proseguire la rincorsa verso la prima posizione in Campionato.

“Concludo la giornata con un pizzico di amarezza per non essere riuscito ad attaccare nelle ultime due prove. Per contro possiamo essere soddisfatti dei punti conquistati, che ci permettono di avvicinare il nostro avversario diretto in classifica”, ricorda Umberto Scandola. “Domani avremo un’altra chance e cercheremo di giocarcela al meglio”.




San Marino (RSM), 09 luglio 2016
 

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità’ commerciali.
Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai l’utilizzo dei cookie.
Clicca QUI per leggere l'informativa sui cookies.

Accetto